CHI SIAMO|DOCUMENTI

In questa area è possibile consultare, in formato .pdf, i seguenti documenti:

Struttura tecnico-scientifica per la formazione permanente: Giulio Meduri, Simona Annunziata, Alessio Boccia (dal 07/04/2019)

email PEC: assoaida@pec.it
email sportello unico per il cittadino ADICONSUM/AIDA: comunicazioni@adiconsum.it

per qualsiasi domanda, segnalazione o approfondimento contattare segreteria@associazioneaida.org 


CHI SIAMO.

Un'Associazione di professionisti costituita ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n. 4 (Disposizioni in materia di professioni non organizzate - GU Serie Generale n. 22 del 26.01.2013). Un Ente di diritto privato, senza fini di lucro, che intende uniformarsi nello svolgimento della propria attività ai principi di democraticità interna della struttura e di elettività e gratuità delle cariche associative. L'Associazione è indipendente da partiti politici ed è aperta a professionisti che operano per la tutela del diritto d'autore e dei diritti connessi in conformità con tutte le normative dell'UE. L’associazione intende autorizzare i propri associati ad utilizzare il riferimento all’associazione come marchio (attestato) di qualità e di qualificazione professionale dei propri servizi, anche ai sensi degli artt. 7 e 8 della L. 4/2013. Per maggiori informazioni consultare lo statuto dell'Associazione. 

Siamo una comunità di professionisti, offriamo oltre 10 convenzioni strategiche, offriamo una vera certificazione professionale riconosciuta ACCREDIA, siamo accreditati ADICONSUM, siamo Soci della Federazione Internazionale Proprietà Intellettuale, siamo accreditati presso l'Europarlamento tra gli stakeholders del diritto d'autore, siamo iscritti negli elenchi del MISE tra le Associazioni Professionali, siamo stati pionieri della blockchain applicata al diritto d'autore e ogni giorno contribuiamo e/o realizziamo studi per analizzare le opportunità o gli svantaggi di nuove tecnologie e del mercato interno ed internazionale. Contribuiamo ogni giorno ad analisi e studi scientifici con lo scopo di migliorare la nostra categoria nella posizione contributiva e fiscale.
Dobbiamo tutti domandarci, parafrasando jfk, “che cosa posso fare per l’associazione e non che cosa può fare l'Associazione per me!”.

Una comunità, infatti, si alimenta delle relazioni, delle informazioni, delle competenze, della capacità/reattività al cambiamento dei propri associati con lo scopo di non lasciare soli i professionisti ad affrontare un mercato sempre più competitivo ed esigente, ma si impegna ed opera per la costruzione di una comunità professionale, omogenea e coesa; per la crescita professionale dei suoi associati, per favorire lo scambio di esperienze, per promuovere un confronto costante con le tendenze/esigenze del mercato, per aiutare i soci a rapportarsi in modo sempre più qualificato con il mercato, per far valere i propri diritti nel mercato del lavoro, sviluppare innovazione e servizi, tutelare l'immagine della categoria.