mercoledì 11 settembre 2019

Lavori con i Diritti d'Autore? L'attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi è con AIDA!


Approvati in data 10/09/2019 i nuovi criteri per l'ottenimento dell'attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi. Se sei un professionista negli ambiti del Diritto d'Autore non perdere questa occasione!

Fino a ieri, chiunque – potenzialmente carente sotto il profilo tecnico e della formazione specifica – poteva esercitare una professione “non regolamentata”. La mancanza di un sistema come quello introdotto dalla legge 4/2013, cui AIDA aderisce, permetteva a chiunque di entrare nel mercato dei professionisti senza alcuna barriera. In conseguenza di questo sia il cliente che il datore di lavoro erano poco tutelabili nei confronti di chi millanta esperienze e competenze. Mancavano garanzie e strumenti di controllo e soprattutto mancava, per il professionista, la possibilità di difendere il proprio valore ed il proprio posizionamento di fronte a chi si improvvisava tale o aveva comunque una visione/esperienza limitata.

Alcuni vantaggi per un professionista autonomo sono la riconoscibilità della professionalità, la possibilità di distinguersi sul mercato nazionale ed internazionale, il posizionamento economico, l’ufficialità dei documenti, il punteggio nella partecipazione a bandi e concorsi, la liberatoria per l’azienda da culpa in vigilando / in eligendo.
La serietà dell’iter di certificazione ed il suo riconoscimento a livello normativo italiano, permettono al professionista di ottenere un vantaggio competitivo sul mercato anche rispetto a chi possegga certificazioni internazionali non accreditate (es. PMI, IPMA, ICF, ecc.). 
L’ottenimento di una certificazione, che ufficializza e garantisce il possesso di competenze distintive, favorisce il giusto posizionamento economico, dovendo e potendo guardare al futuro, il mercato è infatti disposto a riconoscere maggiore valore a chi può oggettivamente dimostrare la propria professionalità e la capacità di seguire un iter di lavoro corretto e completo.

Attraverso l'accordo AIDA/UNITER (Ente Certificato ACCDREDIA) certificare la propria professione negli ambiti del diritto d'autore è oggi possibile!

Tuttavia a seguito di un’attenta analisi dei feedback inviati da parte degli Associati, dei dati raccolti attraverso il sondaggio effettuato nel mese di Aprile 2019 e a seguito di un approfondimento normativo e documentale si è ritenuto di adottare un sistema di innovativo per la nostra Organizzazione che consenta il riconoscimento dell’esperienza individuale acquisita nella vita lavorativa, accademica o nell'ambito delle attività sociali - che sono comunque componenti della professionalità individuale acquisita da ciascuno di noi - attraverso l'ottenimento di un attestato di qualità e di qualificazione professionale dei servizi.

Per dettagli ed informazioni scrivere a segreteria@associazioneaida.org

mercoledì 4 settembre 2019

La Commissione Europea avvia il dialogo sull'Art. 17 della Direttiva Copyright.

L'Associazione Intermediari del Diritto d'Autore (AIDA) ha depositato in data 03 u.s. alla Commissione Europea istanza per partecipare al dialogo sull'articolo 17 della c.d. Direttiva Copyright (UE 2019/790). Auspichiamo di poter partecipare al tavolo di Bruxelles per esporre idee ed esperienze.